Sei qui: Home > Società > Storia

Storia

Associazione Calcistica Carpineti

Il calcio a Carpineti ha da sempre entusiasmato ed è stato, dal dopoguerra in poi, lo sport più diffuso nel comune montano. La prima forma di associazionismo fu l’’Associazione Sportiva Calcio Carpineti’, che partecipò e vinse il Torneo della Montagna nel 1948 ripetendosi poi nel 1955, poi nel 1982, 1985 ed infine nel 1986, anche se la costituzione ‘formale’ avvenne solo nel 1969. Nel 1974, poi, avvenne la prima iscrizione al campionato federale ad opera di:

  • Baroni Luigi (Presidenza)
  • Bonilauri Benito (Vice presidenza)
  • Vender Giuliano (Segreteria)
  • Vincenzi Bruno (Cassiere)
  • Valcavi Oscar, Bovini Lino, Bigini Ermanno (Consiglio)

ma si concluse solo dopo 2 anni.

Nel 1985, invece, dopo alla penultima vittoria ‘estiva’ che seguì il dominio del campionato amatori 1984/1985, nella sala consigliare del comune di Carpineti fu convocata la riunione degli sportivi locali per costituire una società dedicata esclusivamente al calcio. La soc. fu costituita da:

  • Baldelli Arnaldo (Presidenza)
  • Frascari William, Zafferri Ortensio (Vice presidenza)
  • Galeotti Pierluigi (Segreteria)
  • Borghi Paolo (Cassiere),
  • Franchini Luciano, Bertacchi Tiziano, Bodria Paolo, Canovi Sergio, Rivi Albano, Bottazzi Ermes, Cavalletti Vincenzo (Consiglio)

i quali presentarono l’iscrizione alla Federazione Italiana Gioco Calcio, acquisendo la matricola ancora oggi in essere, e dando vita all’’Associazione Calcistica Carpineti’ abbreviata ‘Ac Carpineti’. Dopo la prima stagione nel campionato provinciale di 3^ categoria, è stato un susseguirsi di alti e bassi con promozioni in 2^ cat. e retrocessioni in 3^, fino ad arrivare alla sofferta e meritatissima promozione in 1^ categoria del 2000/2001. La permanenza in 1^ categoria, durata 3 stagioni, si è conclusa nella stagione 2004/2005 con la retrocessione in 2^ categoria, reiterata poi l’anno successivo, posizionando la squadra all’ultima categoria prevista dalla Federazione.

Nel corso di questi anni è stato sviluppato e portato avanti con molti sforzi, con il duro lavoro di volontari indefessi anche il settore giovanile, arrivando in alcune stagioni, a disputare tutti i campionati riservati ai minori di 18 anni. Le difficoltà rappresentate dal territorio e da forti centri specializzati ed altamente attrezzati, che possono contare su bacini d’utenza molto ampi, hanno però soffocato negli ultimi anni la volontà e l’impegno della società costringendola a doversi affiancare a contesti già strutturati.

Anche il management ha vissuto, nel corso del ventennio, vari cambiamenti. I risultati scoraggianti delle ultime due stagioni hanno suggerito allo staff direttivo di prendere provvedimenti per non disperdere quanto di buono fatto in tutti questi anni e per dare nuova linfa alla società per farla tornare a categorie più prestigiose e consone all’impianto messo a disposizione dalla comunità Carpinetana.

Al termine della stagione 2005/2006 sono così stati presentati i nuovi vertici societari:

  • Costi Walter (Presidenza)
  • Ceci Alessandro (Vice presidenza)
  • Franchini Luciano (Segreteria)
  • Ugoletti Oscar (Direzione Sportiva)
  • Caselli Gabriele (Team Management)
  • Spadaccini Antonio, Franchini Luciano e Frassinetti Alessandro (Settore giovanile – Progetto Montagna)
  • Baroni Silvano, Fontanelli Gabriele, Brandi Stefano, Palazzi Daniele, Canovi Marco, Rondanini Stefano, Croci Enrico, Rossi Matteo, De Santis Carmine e Zini Paolo (Consiglio)

i quali, con molto entusiasmo, hanno raccolto il testimone e condiviso gli obiettivi.

Per quanto riguarda il settore giovanile, che rappresenta la fucina degli atleti, l’Ac Carpineti ha aderito al Progetto Montagna, il quale, attraverso l’unione d’intenti, sforzi e sinergie tra le principali società dell’Appennino Reggiano, ha l’obiettivo di scavalcare gli ostacoli (territoriali, tecnici ed economici) tipici delle squadre giovanili della Montagna e creare una solida e strutturata palestra per i giovani.

Grafica e software Black Studio Comunicazione - Carpineti